Sul finanziamento dei Lea il crocevia sarà la Legge di Stabilità

Sul finanziamento dei Lea il crocevia sarà la Legge di Stabilità

Il lungo percorso per la messa in campo dei nuovi Lea (Livello Essenziali di Assistenza) ha superato un passaggio con il via libera della Conferenza Stato- Regioni.

Resta però tutto da definire il capitolo delle risorse. Oggettivamente, dopo i tagli effettuati dal governo negli anni precedenti e la richiesta di sacrifici rivolta dal governo alle Regioni, le quali hanno a loro volta sforbiciato soprattutto nel comparto sanitario, attendiamo di vedere cosa farà il governo in Legge di stabilità. Il fatto che i due miliardi in più per i Lea siano nel Def, come dichiarato dal ministro Lorenzin, non è affatto una garanzia: già in passato le previsioni contenute nel Documento di programmazione economica sono state disattese, con l’aggravante che il governo ha anche cercato di far passare quei tagli – 2,3 miliardi per il solo 2016 – per incremento delle risorse.

I nuovi Lea dovranno passare per le commissioni parlamentari e poi di nuovo dal Governo per il via libera definitivo e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Come sottolineato, non bastano le semplici dichiarazioni della Lorenzin per stare tranquilli sulle risorse impegnate perché possibili tagli potranno essere effettuati dal governo quando ci sarà la Legge di Stabilità. Vigileremo e ci opporremo in ogni modo se questa eventualità accadrà. Vi terrò aggiornati.