Sanità: svolta epocale, grazie al M5S gli ordini avranno revisori dei conti esterni

Sanità: svolta epocale, grazie al M5S gli ordini avranno revisori dei conti esterni

E’ una svolta epocale: finalmente, grazie alla battaglia che abbiamo condotto, gli ordini professionali sanitari avranno dei revisori dei conti esterni. In commissione Affari Sociali alla Camera è stato approvato l’emendamento al Ddl Lorenzin sul riordino degli ordini professionali, a prima firma Silvia Giordano, che prevede che i revisori dei conti siano scelti presso l’albo dei revisori legali, sotto il controllo del Mef.

Fino ad ora i revisori dei conti erano nominati all’interno delle categorie professionali fatto che determinava situazioni al limite del paradossale, come l’avere medici o infermieri che si trovavano ad operare su argomenti che esulavano dalle loro strette competenze. Era dal 1946, quindi da ben oltre 70 anni fa, che si provava a cambiare questa normativa che, di fatto, impediva l’accesso al controllo dei conti degli ordini da parte di un componente terzo e con una formazione ad hoc.