AZZARDOPATIA

AZZARDOPATIA

NOTA STAMPA   AZZARDOPATIA, M5S: STIAMO ABITUANDO GIOVANI A “CULTURA” DEL GIOCO ROMA, 23 luglio – “Stiamo abituando le nostre nuove generazioni all’idea che il gioco d’azzardo sia, sostanzialmente, un‘attività innocua. Questa “cultura del gioco” nel prossimo futuro potrebbe avere, in termini di sociali, un impatto devastante, con effetti ancora maggiori rispetto a quelli già provocati oggi dall’azzardopatia”. Lo affermano i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Sociali “Su questo argomento abbiamo già fatto un’interrogazione, a prima firma Matteo Mantero, nella quale chiedevamo conto al Governo delle sue latitanze circa l’azione preventiva per la tutela dei minori contro i rischi legati al gioco d’azzardo. Questo alla luce del fatto che già oggi la Commissione Europea raccomanda agli stati membri il controllo della pubblicità per la protezione dei consumatori, il decreto Balduzzi dice che in tv non ci deve essere pubblicità ai giochi con vincite in denaro durante le fasce protette – e noi continuiamo a farlo, anche durante i mondiali -, e perché ancora ci sono sale bingo con baby parking e che nelle sale gioco esistono macchine denominate tiket redemption, in tutto e per tutto uguali alle slot, ad esclusione del fatto che non assegnano premi in denaro. Adesso presenteremo un’altra interrogazione che prende spunto dalla denuncia fatta da Federconsumatori relativa a corsi tenuti nella scuole del Lazio da esponenti di concessionari di sale gioco. Tutti questi sono segnali di come la tutela dei minori rispetto ai rischi legati al gioco d’azzardo sia non solo bassa, ma in alcuni casi addirittura disattesa. Se l’intento dello Stato è solo quello di fare cassa, e non quello di preservare la salute dei cittadini, e dei minori...

Enpam / Ente nazionale di previdenza e assistenza medici – INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE 5/01829

ATTO CAMERA INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE 5/01829 Dati di presentazione dell’atto Legislatura: 17 Seduta di annuncio: 147 del 08/01/2014 Ex numero atto Pecedente numero assegnato: 4/01414 Firmatari Primo firmatario: GRILLO GIULIA Gruppo: MOVIMENTO 5 STELLE Data firma: 08/01/2014 Elenco dei co-firmatari dell’atto Nominativo co-firmatario Gruppo Data firma LOREFICE MARIALUCIA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 DALL’OSSO MATTEO MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 DI VITA GIULIA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 MANTERO MATTEO MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 LOMBARDI ROBERTA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 MARZANA MARIA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 CECCONI ANDREA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 GIORDANO SILVIA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 D’INCA’ FEDERICO MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 D’UVA FRANCESCO MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 COZZOLINO EMANUELE MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 DI BENEDETTO CHIARA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 VILLAROSA ALESSIO MATTIA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 NUTI RICCARDO MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 MANNINO CLAUDIA MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 BRESCIA GIUSEPPE MOVIMENTO 5 STELLE 08/01/2014 Commissione assegnataria Commissione: XI COMMISSIONE (LAVORO PUBBLICO E PRIVATO) Destinatari Ministero destinatario: MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE Attuale delegato a rispondere: MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI delegato in data 08/01/2014 Stato iter: IN CORSO Fasi iter: MODIFICATO PER COMMISSIONE ASSEGNATARIA IL 08/01/2014 Atto CameraInterrogazione a risposta in commissione 5-01829 presentato da GRILLO Giulia testo di Mercoledì 8 gennaio 2014, seduta n. 147 GRILLO, LOREFICE, DALL’OSSO, DI VITA, MANTERO, LOMBARDI, MARZANA, CECCONI, SILVIA GIORDANO, D’INCÀ, D’UVA, COZZOLINO, DI BENEDETTO,VILLAROSA, NUTI, MANNINO e BRESCIA. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al Ministro dell’economia e delle finanze. — Per sapere – premesso che: l’Enpam, Ente nazionale di previdenza e assistenza medici, fu originariamente costituito con regio decreto n. 1484 del 1937 come Cassa di assistenza del sindacato nazionale fascista medici, per essere poi trasformato il 27 ottobre 1950 in ente di diritto pubblico, assumendo l’attuale denominazione; con il nuovo statuto, approvato nel 1958, l’attività...

Emergenza Carceri – INTERPELLANZA 2/00381

ATTO CAMERA INTERPELLANZA 2/00381 Dati di presentazione dell’atto Legislatura: 17 Seduta di annuncio: 157 del 22/01/2014 Firmatari Primo firmatario: GRILLO GIULIA Gruppo: MOVIMENTO 5 STELLE Data firma: 22/01/2014 Destinatari Ministero destinatario: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Ministero/i delegato/i a rispondere e data delega Delegato a rispondere Data delega PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22/01/2014 PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22/01/2014 Attuale delegato a rispondere: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA delegato in data 27/01/2014 Stato iter: IN CORSO Atto CameraInterpellanza 2-00381 presentato da GRILLO Giulia testo di Mercoledì 22 gennaio 2014, seduta n. 157 La sottoscritta chiede di interpellare il Presidente del Consiglio dei ministri, il Ministro della giustizia, per sapere – premesso che: sono passati già tre mesi dal messaggio del Presidente Napolitano, 8 ottobre 2013, nel quale il presidente elencava una serie di indicazioni per fronteggiare l’emergenza carceri anche a seguito della cosiddetta «sentenza pilota» della Corte Europea di Strasburgo dell’8 gennaio 2013; nel provvedimento si condannava l’Italia ad adottare entro il 28 maggio tutte le misure necessarie per rendere dignitosa la permanenza nelle celle dei detenuti; si tratta di un’urgenza contabile, così potrebbe essere definita, come per lo spread ai tempi di Monti, causata dal timore di ulteriori sanzioni che la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo sta per comminarci, piuttosto che dalla necessità di ridare dignità ai detenuti. Sono tante le carceri italiane ad essere sorvegliate, inoltre il nostro debito con l’Europa, e soprattutto con la responsabilità di rieducare e di restituire alla società persone in grado di iniziare un nuovo cammino è destinato ad aumentare; ad oggi poco o quasi nulla è stato fatto, sta di fatto che le celle continuano ad ospitare 15.000 detenuti oltre la...
Porto di Catania

Porto di Catania

L’intervento del 13/11/2013 “Ministro Lupi risponda sul porto di Catania” Scarica —> RELAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI AL PARLAMENTO sulla gestione finanziaria degli Enti sottoposti a controllo in applicazione della legge 21 marzo 1958, n. 259 AUTORITA` PORTUALE DI CATANIA (Esercizi dal 2007 al 2012)   Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...

NOMENCLATORE TARIFFARIO – (8/00040) Risoluzione

ATTO CAMERA RISOLUZIONE IN COMMISSIONE CONCLUSIVA DI DIBATTITO 8/00040 Dati di presentazione dell’atto Legislatura: 17 Seduta di annuncio: del 20/03/2014 Risoluzione conclusiva di dibattito su Atto numero: 7/00233Atto numero: 7/00288 Firmatari Primo firmatario: GRILLO GIULIA Gruppo: MOVIMENTO 5 STELLE Data firma: 20/03/2014 Elenco dei co-firmatari dell’atto Nominativo co-firmatario Gruppo Data firma MIOTTO ANNA MARGHERITA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 CECCONI ANDREA MOVIMENTO 5 STELLE 20/03/2014 LENZI DONATA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 NICCHI MARISA SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ 20/03/2014 BINETTI PAOLA PER L’ITALIA 20/03/2014 RONDINI MARCO LEGA NORD E AUTONOMIE 20/03/2014 MONCHIERO GIOVANNI SCELTA CIVICA PER L’ITALIA 20/03/2014 FUCCI BENEDETTO FRANCESCO FORZA ITALIA – IL POPOLO DELLA LIBERTA’ – BERLUSCONI PRESIDENTE 20/03/2014 ARGENTIN ILEANA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 AMATO MARIA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 CAPONE SALVATORE PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 D’INCECCO VITTORIA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 GRASSI GERO PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 IORI VANNA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 MURER DELIA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 BRAGANTINI PAOLA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 PICCIONE TERESA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 DALL’OSSO MATTEO MOVIMENTO 5 STELLE 20/03/2014 DI VITA GIULIA MOVIMENTO 5 STELLE 20/03/2014 GIORDANO SILVIA MOVIMENTO 5 STELLE 20/03/2014 LOREFICE MARIALUCIA MOVIMENTO 5 STELLE 20/03/2014 SCUVERA CHIARA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 CARNEVALI ELENA PARTITO DEMOCRATICO 20/03/2014 Commissione assegnataria Commissione: XII COMMISSIONE (AFFARI SOCIALI) Stato iter: CONCLUSO il 20/03/2014 Fasi iter: COLLEGA (RISCON) IL 20/03/2014 APPROVATO IL 20/03/2014 CONCLUSO IL 20/03/2014 Atto Camera Risoluzione conclusiva 8-00040 presentato da GRILLO Giulia testo di Giovedì 20 marzo 2014 in Commissione XII (Affari sociali) 7-00233 Miotto: Rinnovo della Commissione unica sui dispositivi medici e aggiornamento del nomenclatore tariffario. 7-00288 Grillo: Iniziative per l’aggiornamento del nomenclatore tariffario per protesi e ausili. TESTO UNIFICATO DELLE RISOLUZIONI APPROVATO DALLA COMMISSIONE (N. 8-00040) La XII Commissione (Affari sociali), premesso che: il «nomenclatore tariffario» è la lista del Ministero della salute che regolamenta...

Auto Blu ASL (1/00470) – Mozione

ATTO CAMERA MOZIONE 1/00470 Dati di presentazione dell’atto Legislatura: 17 Seduta di annuncio: 232 del 20/05/2014 Firmatari Primo firmatario: GRILLO GIULIA Gruppo: MOVIMENTO 5 STELLE Data firma: 20/05/2014 Elenco dei co-firmatari dell’atto Nominativo co-firmatario Gruppo Data firma MANTERO MATTEO MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 GIORDANO SILVIA MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 LOREFICE MARIALUCIA MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 DALL’OSSO MATTEO MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 CECCONI ANDREA MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 DI VITA GIULIA MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 VALENTE SIMONE MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 COMINARDI CLAUDIO MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 ALBERTI FERDINANDO MOVIMENTO 5 STELLE 20/05/2014 Stato iter: IN CORSO Atto Camera Mozione 1-00470 presentato da GRILLO Giulia testo di Martedì 20 maggio 2014, seduta n. 232 La Camera, premesso che: in nessun altro Stato al mondo ci sono tante auto blu quante in Italia. Il nostro Paese è primo nella classifica mondiale delle auto «statali» con oltre 600 mila vetture; senza contare il primato che ha il nostro Paese anche in numero di automobili di servizio in dotazione alle aziende sanitarie locali (ASL) e alle aziende sanitarie ospedaliere (ASO) nonché agli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS); un numero tutt’altro che in stallo, infatti nel primo trimestre del 2010 il numero delle auto è cresciuto dello 0,6 per cento, raggiungendo il tetto record di 629.120 unità, mentre nel 2009 erano 607.918, nel 2007 erano 574.000 e nel 2005 erano 198.596; cifre da record considerando che, come emerge dalle proiezioni effettuate della KRLS Network of Business Ethics per conto dell’Associazione contribuenti italiani, c’è un netto distacco con gli altri Stati del mondo; infatti, negli Stati Uniti le auto blu sono 73.000; in Francia 65.000; in Gran Bretagna sono 55.000; in Germania 54.000; in Spagna 44.000; in...

NOMENCLATORE TARIFFARIO – (1/00135) Mozione

ATTO CAMERA MOZIONE 1/00135 Dati di presentazione dell’atto Legislatura: 17 Seduta di annuncio: 45 del 03/07/2013 Firmatari Primo firmatario: GRILLO GIULIA Gruppo: MOVIMENTO 5 STELLE Data firma: 03/07/2013 Elenco dei co-firmatari dell’atto Nominativo co-firmatario Gruppo Data firma NUTI RICCARDO MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 BIANCHI NICOLA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 TERZONI PATRIZIA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 GAGNARLI CHIARA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 LOREFICE MARIALUCIA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 ROMANO PAOLO NICOLO’ MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 L’ABBATE GIUSEPPE MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 DE ROSA MASSIMO FELICE MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 BARONI MASSIMO ENRICO MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 DE LORENZIS DIEGO MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 CIPRINI TIZIANA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 DI STEFANO MANLIO MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 AGOSTINELLI DONATELLA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 MUCCI MARA MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 BALDASSARRE MARCO MOVIMENTO 5 STELLE 03/07/2013 Stato iter: CONCLUSO il 05/03/2014 Fasi iter: RITIRATO IL 05/03/2014 CONCLUSO IL 05/03/2014 Atto CameraMozione 1-00135 presentato da GRILLO Giulia testo di Mercoledì 3 luglio 2013, seduta n. 45 La Camera, premesso che: il «nomenclatore tariffario» è la lista del Ministero della salute che regolamenta prezzi e tipologie di protesi e ausili per disabili; le protesi e gli ausili per disabili sembra che costino allo Stato 1,9 miliardi di euro all’anno; il prontuario è nato, ed è rimasto, provvisorio, nel 1999, e non è mai stato aggiornato senza alcuna motivazione plausibile; il risultato è che le asl spendono anche il triplo rispetto al reale valore in commercio; il «nomenclatore tariffario per protesi e ausili» è composto da centinaia di pagine, una lunga lista di codici e prezzi, insomma un prontuario, che elenca quali strumenti – dalle carrozzine, alle stampelle, passando per ginocchi artificiali e protesi di...