Sicilia: voti nelle case di cura, chiesti chiarimenti al Governo

Sicilia: voti nelle case di cura, chiesti chiarimenti al Governo

Per voi la Sicilia è un solo un serbatoio di voti, ormai è chiaro a tutti Abbiamo chiesto al governo chiarimenti sul voto nelle case di cura durante le elezioni in Sicilia. Ecco qual è stata la risposta del ministro Minniti Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...
Arresto De Luca in Sicilia: il mio intervento a Sky Tg24

Arresto De Luca in Sicilia: il mio intervento a Sky Tg24

Lo abbiamo detto in tutti i modi ma nessuno ci ha ascoltato e ora ci ritroviamo a commentare questo arresto. Sono dispiaciuta per l’ennesima occasione persa per la nostra terra. Per chi se lo fosse perso, ecco il mio intervento a Sky TG24 Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...
Elezioni Sicilia 2017: ecco il mio intervento al Tg3

Elezioni Sicilia 2017: ecco il mio intervento al Tg3

Il voto in Sicilia ha dimostrato che il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica credibile in questo Paese. Possono pure fare una legge elettorale contro di noi ma non potranno mai andare contro la volontà dei cittadini. Ecco il mio intervento allo Speciale Tg3 sulle elezioni siciliane. Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...
Elezioni Sicilia 2017: il mio intervento a Uno Mattina

Elezioni Sicilia 2017: il mio intervento a Uno Mattina

Poche chiacchiere e guardiamo i numeri: il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica ad aver più che raddoppiato i voti in Sicilia. PD e Forza Italia sono inesistenti. Siamo in grado di battere tutti senza fare accordi con nessuno e senza accozzaglie. Ecco il mio intervento a Uno Mattina su Rai1 Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...
Violenza sulle donne, agiamo adesso

Violenza sulle donne, agiamo adesso

La Boschi venga a riferire in Aula circa lo stato di avanzamento della bozza del piano antiviolenza che avrebbe dovuto essere definito entro lo scorso luglio e auspichiamo che ciò avvenga quanto prima. Le donne non si devono sentire abbandonate dalle istituzioni, agiamo adesso. Ecco l’intervento della nostra Maria Edera Spadoni in Aula:  Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...
Catania, Il ministero degli Interni ancora deve esaminare la rimodulazione del piano di Riequilibrio finanziario del Comune

Catania, Il ministero degli Interni ancora deve esaminare la rimodulazione del piano di Riequilibrio finanziario del Comune

“Il ministero degli Interni ancora non ha esaminato la rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale, del Comune di Catania. Quindi, ad oltre 3 mesi dall’approvazione ancora non sappiamo se questo piano è sostenibile o meno”. Così la deputata del Movimento 5 Stelle Giulia Grillo in Commissione Bilancio a seguito della risposta del Governo ad un’interrogazione a sua prima firma.   “La rimodulazione del piano- continua la deputata -, secondo quanto prevede la normativa, doveva essere approvato entro il 31 maggio 2017 (Legge Bilancio 2017 art.1 comma 434), invece così non è stato e l’approvazione è slittata al 2 giugno 2017. Il ragioniere del comune di Catania, Massimo Rosso, aveva affermato di aver avuto dal ministero il via libera sulla legittimità del voto oltre il termine di legge. A questo proposito, invece, il ministero non ha confermato né smentito l’interlocuzione con il ragioniere del Comune di Catania e di fatto non ha risposto ad una nostra legittima richiesta di trasparenza dichiarando che il nuovo piano ancora deve essere sottoposto all’esame istruttorio della Cosfel (Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti Locali)”.   “L’unica certezza in questa ingarbugliata vicenda – aggiunge la senatrice Nunzia Catalfo del Movimento 5 Stelle – è che ancora non sappiamo entro quando la Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali esaminerà la rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario del comune di Catania e quindi eventuali violazioni di legge”. Qui il testo dell’interrogazione: https://goo.gl/WDGz24 Condividi:TweetE-mailPocketCondividi su...