Sicilia in fiamme: chiare le responsabilità di Crocetta

Sicilia in fiamme: chiare le responsabilità di Crocetta

L’isola va in fumo. E dall’audizione del presidente Rosario Crocetta in Commissione Ambiente del Senato è emerso chiaramente che la Regione siciliana non ha ottemperato a nulla di quanto previsto dalla normativa vigente. Il piano regionale di programmazione e prevenzione sugli incendi boschivi, che dovrebbe essere redatto annualmente allo scopo di coordinare uomini e mezzi, risulta essere fermo al 2015, e prima di fine anno non verrà approvato, per stessa ammissione da parte del dirigente regionale responsabile dell’Antincendio Boschivo del Comando del Corpo forestale siciliano. Quindi, probabilmente, da 2 anni la Regione non fa adeguata prevenzione.

Salute: tutelare i presidi sanitari nelle zone disagiate

Salute: tutelare i presidi sanitari nelle zone disagiate

Vogliamo che venga garantito il diritto alla salute, anche e soprattutto nelle zone particolarmente disagiate. I presidi ospedalieri di base situati in aree periferiche, zone montane e isole, devono poter continuare a svolgere la loro funzione: non accettiamo i tagli che mettono in dubbio il diritto alla salute in nome dell’efficientamento

Vuoi vedere i vecchi post?

Clicca qui